Share to Facebook Share to Twitter Share to Linkedin 
Estasi
Letto 1134 volte | Pubblicato in Stagioni

…e perdermi

dentro

il tuo sguardo

or divenuto

limpido,

come acqua

di ruscello

garrulo.

La grazia

del tuo volto

illumina,

lo sguardo mio

più tenero;

e ti trafigge

l’anima.

Abbandonati

all’ impeto

della passione,

fremono

i nostro corpi

all’unisono;

e poi giacciamo

estatici.

0 iscritti

Iscrizione ai commenti

Ricevi le notifiche via email quando un nuovo commento viene aggiunto in questo intervento.

Contatti

Da:
Oggetto:
Nome:
Messaggio:
Please enter the following
 Help us prevent SPAM!

Accesso riservato

Copyright & Credits

I contenuti di questo sito non possono essere riprodotti, copiati, manipolati, pubblicati, trasferiti o caricati, con nessun mezzo, senza il consenso scritto dell'autore.

E' vietata l'utilizzazione, anche parziale, sia per scopi commerciali che no profit.

Chi avesse interesse ad usufruire di contenuti di questo sito è pregato di contattarmi.


Contatore visite

227148
OggiOggi15
IeriIeri191
Questa settimanaQuesta settimana152
Questo meseQuesto mese3402
TuttiTutti227148